• Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon

© 2023 by We Smile. Proudly created with Wix.com

Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

CON IL MOVIMENTO ALLONTANIAMO L’INVECCHIAMENTO

February 18, 2019

 

Senza ombra di dubbio invecchiare rappresenta per ogni persona un evento abbastanza traumatico; non si vorrebbe sostanzialmente mai invecchiare e restare sempre giovani.

L’invecchiamento rappresenta un processo naturale e soprattutto irreversibile; quello che però può correre in nostro aiuto e il fare sport o il movimento in generale, un alleato valido nella “lotta” contro l’invecchiamento.

Diverse ricerche scientifiche dimostrano, infatti, che un’attività motoria costante, dall’attività fisica moderata allo sport, aiuta a guadagnare salute e a vivere meglio.

È importante distinguere l’attività fisica in due categorie: aerobica e anaerobica.

Se l’attività fisica aerobica viene praticata con costanza è in grado di apportare numerosi benefici al fisico come ad esempio: un graduale rallentamento della frequenza cardiaca ed un incremento della capacità respiratoria (con un’ossigenazione maggiore nei tessuti). Tutto ciò sta a significare anche una maggiore resistenza ed un minore senso di fatica. Le attività e gli sport aerobici più praticati sono ad esempio: la camminata e/o corsa, il ciclismo, il nuoto a bassa intensità, lo sci di fondo, la cyclette e il tapis roulant.

Camminare o pedalare è facile e non costa nulla, richiede solo un po’ di buona volontà; ad esempio fare una camminata ad una velocità di circa 6 km/h è utile sia a chi deve dimagrire sia a chi vuole restare in forma. Per la maggioranza delle persone questa andatura è considerata moderata. Anche la frequenza è importante, è consigliabile camminare per almeno 40 minuti 3 volte a settimana, o più, perché i benefici si estendono oltre il periodo dell’allenamento.

E’ opportuno imparare a gestire l’intensità dell’allenamento. Se camminando in pianura avete il fiatone, sentite il cuore che batte forte e il respiro che aumenta eccessivamente vuol dire che state andando troppo in fretta. Rallentate se incontrate una salita e non buttatevi a capofitto giù per una discesa: il vostro apparato scheletrico ne risentirebbe. I principi dell’allenamento in bicicletta sono identici a quelli della camminata.

Come avrete capito l‘attività fisica è un’arma fenomenale contro l’età che avanza.

NB) questo post su Città Attiva è una libera sintesi di un articolo pubblicato in rete da FANOINFORMA.it

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag