• Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon

© 2023 by We Smile. Proudly created with Wix.com

Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

ATTIVITÀ FISICA E SALUTE METABOLICA (Governo USA)

October 19, 2018

 

L’attività fisica regolare riduce notevolmente il rischio di sviluppare il diabete tipo 2 e la sindrome metabolica.

Quest’ultima è una condizione in cui il soggetto ha una qualche combinazione di

- ipertensione arteriosa,

- obesità addominale (girovita troppo ampio),

- profilo lipidico sfavorevole (bassi livelli di colesterolo HDL, trigliceridi alti)

- e tolleranza al glucosio alterata.

I soggetti che svolgono regolarmente un’attività aerobica di intensità almeno moderata hanno un rischio significativamente minore di sviluppare il diabete tipo 2 rispetto agli inattivi. Benché la definizione di sindrome metabolica sia oggetto di discussione tra gli esperti, è comunque ben documentato che l’attività fisica riduce il rischio di tale condizione, comunque la si voglia definire. Incidenze minori si osservano con 120 – 150 minuti settimanali di attività aerobica almeno moderata.

Come per la salute cardiovascolare, livelli di attività maggiori sembrano ancora più efficaci. In più, l’attività fisica aiuta a controllare i livelli della glicemia nei soggetti già affetti da diabete tipo 2.

L’attività fisica migliora la salute metabolica anche nei giovani. Si osservano effetti positivi con attività aerobiche vigorose praticate almeno 3 volte alla settimana.

Maggiore è l’attività fisica, maggiore il miglioramento della salute metabolica, anche se la ricerca scientifica deve ancora stabilire l’entità esatta di miglioramento.

Health.Gov (Governo USA)

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag