• Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon

© 2023 by We Smile. Proudly created with Wix.com

Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

COME COMBATTERE LA SEDENTARIETÀ

September 21, 2018

 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha definito la vita sedentaria quella in cui la persona non si dedica a far lavorare, con dispendio energetico, il proprio organismo mediante il lavoro, il gioco, il viaggio, il dedicarsi alle attività casalinghe, lo sport o altro di simile in modo continuato. 

Quindi, sostanzialmente l’assenza dell’esercizio fisico, in tutte le sue forme, è indice di vita sedentaria. 

L’inattività fisica causa il ristagno dei liquidi nel corpo, peggiora col passar del tempo la circolazione sanguigna, può determinare l’ipertensione arteriosa e l’insufficienza venosa, aumenta il peso e l’obesità, fa insorge problemi osseo-articolari come l’artrite ,può determinare il calo dell’umore o, nei casi più gravi, stati di depressione, può determinare l’invecchiamento precoce.

La sedentarietà è, dunque, prima di tutto uno stile di vita. 

Quindi, l’arma per riuscire a scardinare il proprio essere da questa “gabbia” è, conseguentemente, cambiare il proprio stile di vita. Non tutto in un batter d’occhio, però, ma adattando la propria quotidianità alle nuove regole, one step by a time cioè un passo alla volta, in modo tale che, anche laddove si cadesse in un senso di monotonia o in momenti di sconforto, nulla possa causare il ritorno ad un punto inferiore rispetto al risultato raggiunto fino ad allora. 

Da qualche parte si deve pur partire. Ed indipendentemente dalle proprie condizioni, nessuno deve temere di non potercela fare. Infatti, l’uomo è stato progettato per sapersi adattare: questa è l’essenza dell’intelligenza umana.

Un’alimentazione adeguata è il primo alleato, poi la parola d’ordine deve essere mantenersi in forma. Quindi, sì allo sport di qualunque tipo purché adattato alle esigenze fisiche e di salute della persona nonché al suo livello di prestanza fisica.

Non a sproposito, fino a questo punto, si è sempre usata l’espressione “stile di vita” perché anche la modifica delle piccole errate abitudini quotidiane aiuta a combattere la sedentarietà. Ad esempio, sono cambiamenti utili in tal senso:

- l’uso delle scale da preferirsi all’utilizzo dell’ascensore

- trovare il tempo per passeggiare (o, comunque, camminare) almeno 30 minuti al giorno

- trovare il tempo ed il modo di fare qualche esercizio da seduti

- preferire l’uso della bicicletta all’auto

- abituarsi a delle brevi pause durante il lavoro di almeno 10-15 minuti ogni 3-4 ore. 

Non dimentichiamo che tutto parte dalla volontà: nessun intento diventa azione senza la volontà. Quindi, ne deduciamo che il primo degli aspetti da coltivare, una volta che ci si è accorti di vivere in modo sedentario, è la nostra determinazione a cambiare stile di vita. 

LALEGGEPERTUTTI.IT

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag