• Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon

© 2023 by We Smile. Proudly created with Wix.com

Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

LO SPERONE CALCANEARE

June 15, 2018

Con la primavera scatta la voglia di camminare e con essa aumentano anche i problemi ed i dolori localizzati ai piedi. Il piede è un distretto corporeo fondamentale per la deambulazione, è frequentemente sede di varie patologie anche perché, non dimentichiamo che, tutto il peso corporeo grava sul piede e quindi il modo migliore per curare e prevenirne le patologie è quello di evitare il sovrappeso.

Il piede è costituito da 28 ossa che si articolano tra di loro e quindi sono molto frequenti le patologie articolari, la più diffusa delle quali è l'artrosi. Ma sono frequenti anche le patologie dei tendini, dei muscoli, delle fasce muscolari e della cute.

Una patologia molto frequente del piede è lo sperone calcaneare.

E' una deformità dell’osso calcaneare (genericamente chiamato Tallone), piuttosto frequente nelle persone in sovrappeso, con piedi piatti o che praticano attività sportiva. Si forma di norma sulla superficie inferiore dell’osso calcaneare e, solo più raramente, nella parte posteriore di tale osso. Le cause più frequenti della formazione dello sperone calcaneare sono i traumi o i microtraumi che vengono a determinarsi nelle aree d’inserzione dei tendini all’osso calcaneare, come conseguenza dello sforzo di trazione che viene a sua volta sollecitato dalle contrazioni dei tendini.

Lo sperone calcaneare, se genera fastidi e dolori, non deve essere sottovalutato soprattutto da coloro che praticano attività fisica.

Le complicazioni principali in questo caso sono la fascite plantare e la borsite del calcagno: nel primo caso si tratta di una infiammazione della fascia fibrosa della pianta del piede, determinata dalle trafitture dello sperone; nel secondo caso si tratta invece di una infiammazione della borsa sierosa, posto sotto l’inserzione del tendine di Achille e tra cute e tendine.

La terapia si basa sull'uso di anti infiammatori locali e\ o generali, sul riposo e sul posizionamento di plantari personalizzati che permettano lo scarico del tallone.

MONTAGNE E PAESI

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag
Please reload